04:00 26 Settembre 2017
Roma+ 16°C
Mosca+ 11°C
    Esercitazioni NATO Trident Juncture 2015

    Ispettori russi controlleranno le esercitazioni NATO Trident Juncture-2015 in Spagna

    © AFP 2017/ MARCELLO PATERNOSTRO
    Mondo
    URL abbreviato
    71193172

    La Russia poligoni controllerà i poligoni di tiro spagnoi durante le esercitazioni militari della NATO "Trident Juncture-2015", in cui sono coinvolti circa 25mila uomini delle forze armate dei Paesi membri dell'Alleanza Atlantica.

    Gli ispettori russi osserveranno le attività militari in Spagna da domenica 1° novembre a mercoledì 4 novembre, ha riferito il direttore del Centro nazionale russo per la riduzione del rischio nucleare Sergey Ryzhkov.

    In questo arco di tempo in Spagna si svolgeranno le esercitazioni militari "Trident Juncture-2015", a cui prendono parte i soldati di Stati Uniti, Gran Bretagna, Germania, Francia, Italia ed altri Paesi. Complessivamente sono coinvolti circa 25mila soldati.

    "Le attività di monitoraggio sono condotte col fine di confermare che tale attività militare non rappresenti una minaccia e venga effettuata in conformità delle pertinenti disposizioni di notifica in base al Documento di Vienna del 2011," — ha detto Ryzhkov.

    Nell'ambito delle attività di controllo, gli ispettori russi visiteranno i poligoni spagnoli ed otterranno le informazioni dal comando militare NATO sulle manovre in corso.

    L'architettura della sicurezza paneuropea comprende diversi accordi in merito a misure di disarmo, controllo degli armamenti e rafforzamento della fiducia nella sfera militare. In particolare il Documento di Vienna del 2011 prevede lo scambio di informazioni sulle forze militari, sulla pianificazione della difesa e sulle spese militari. Anche i Paesi dell'OSCE si notificano reciprocamente le attività militari condotte, invitando gli ispettori stranieri ad effettuare controlli.

    Tags:
    Difesa, Sicurezza, Trident Juncture, Esercitazioni NATO, NATO, Sergey Ryzhkov, Spagna
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik