13:14 23 Settembre 2017
Roma+ 23°C
Mosca+ 13°C
    Maxim Sokolov, ministro dei Trasporti della Russia

    “Lievemente danneggiate” le scatole nere dell'Airbus russo precipitato nel Sinai

    © Sputnik. Grigoriy Sisoev
    Mondo
    URL abbreviato
    0 60740

    I registratori di volo trovati dalle forze di sicurezza egiziane nei pressi del luogo dello schianto dell'Airbus russo A321 sono sigillati e non sono ancora stati aperti, ha riferito il ministro dei Trasporti della Federazione Russa Maxim Sokolov.

    Le scatole nere dell'aereo A321 precipitato in Egitto riportano solo lievi danni, ha detto il ministro dei Trasporti Maxim Sokolov.

    "Ci sono danni di piccola entità. Tuttavia, come affermano i rappresentanti della parte egiziana, non ci sono effetti della combustione," — ha detto il ministro.

    Sokolov ha chiarito che i registratori di volo sono sigillati e non sono ancora stati aperti.

    Secondo le ultime notizie, dopo essere partiti dalla capitale egiziana si sono recati nella zona del disastro gli uomini del ministero delle Situazioni di Emergenza della Russia con apparecchiature e mezzi tecnici. Ieri sera all'aeroporto del Cairo erano atterrate diverse squadre della Protezione Civile russa.

    Sono riprese le ricerche nei pressi del luogo del disastro aereo dell'Airbus russo nella penisola del Sinai

    L'Airbus A-321 della compagnia aerea "Kogalymavia", decollato sabato mattina da Sharm el-Sheikh alla volta di San Pietroburgo, è precipitato nel Sinai. A bordo si trovavano 217 passeggeri e 7 membri dell'equipaggio, tutti rimasti uccisi nella tragedia.

    Tags:
    Maksim Sokolov, Schianto dell’Airbus-321, volo 9268, Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, Egitto
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik