17:30 26 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
5270
Seguici su

Militari e amministrazione USA dicono che non c’è nessun rapporto tra il rallentamento dei raid americani in Siria e l’operazione che sta svolgendo la Russia, ma i dati del Pentagono dimostrano il contrario, scrive il quotidiano.

Secondo FT, l'intensità delle operazioni americane nella regione aveva ragiunto il suo massimo nel mese di luglio — 368 raid in un mese. Da allora il numero dei raid è bruscamente calato. Il minimo è stato toccato in settembre con, mediamente, soltanto 2,5 attacchi al giorno. In ottobre l'intensità è cresciuta un po', fino a 2,8 raid giornalieri. Da 10 giorni però gli aerei americani in Siria sono fermi.

Secondo la Casa bianca, non c'è alcun nesso con la presenza della Russia nella regione. Uno dei rappresentanti dell'amministrazione del presidente Obama ha dichiarato in particolare che la possibilità di attacchi contro i terroristi dello "Stato islamico" è limitata da "condizioni meteo sfavorevoli".

Tuttavia molti analisti occidentali credono che Washington abbia rallentato le operazioni proprio a seguito dell'intervento della Russia.

Financial Times rileva che il rallentamento, che avviene sullo sfondo del negoziato di Vienna, è "allarmante", in quanto dimostra l'inbedolimento delle posizioni di Washington nella regione.

Dopo l'inizio dell'operazione dell'aeronautica russa in Siria, Mosca è stata più volte accusata di attacchi contro l'opposizione moderata e obiettivi civili. Queste accuse sono state regolarmente smentite dal ministero degli Esteri della Russia, il quale ha più volte ribadito che gli obiettivi vengono scelti sulla base dei dati di intelligence di ben quattro paesi, cioè Russia, Siria, Iraq e Iran. In precedenza anche l'ambasciatore della Siria a Mosca ha confermato che gli attacchi sono diretti contro i gruppi armati dei terroristi.    

Correlati:

“Intervento russo in Siria è dovuto a indecisione dell'Occidente contro ISIS”
Raid della Russia in Siria non diretti contro ISIS? Per Mosca è “disinformazione”
Operazione di terra USA in Siria? “Via pericolosa, Obama ingannerebbe americani”
Tags:
Operazioni aerei americani, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook