14:57 15 Dicembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca+ 2°C
    Esercitazioni NATO

    Esercitazioni militari Balaton del gruppo Visegrad per monitorare Schengen

    © AP Photo/ Mindaugas Kulbis
    Mondo
    URL abbreviato
    0 53

    I Paesi del gruppo Visegrad sempre più divisi dalla politica del centro Europa, si preparano alle esercitazioni militari in Ungheria per un migliore coordinamento delle forze armate ai confini di Schengen.

    Inizieranno il primo novembre e si protrarranno sino al 15 dicembre prossimo in Ungheria. Si tratta delle esercitazioni militari denominate Balaton 2015 e programmate dai Paesi del Gruppo Visegrad, di cui fanno parte Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Ungheria.

    Il fine è verificare la coordinazione delle forze armate dei Paesi dell'est Europa per una migliore sorveglianza dei confini di Schengen in seguito all'emergenza profughi, dimenticandosi del recente passato. Quella era un'altra Europa. Ora, nella culla della democrazia, trapelano sempre più spesso nuovi sentimenti xenofobi e allarmismi spesso prematuri.

    Secondo l'agenzia di stampa Tasr, la Repubblica Ceca ha provveduto all'invio di un contingente composto da 50 uomini delle forze dell'ordine e 25 militari del genio, per meglio sorvegliare il confine tra Serbia e Ungheria.  

    La Polonia ha invece approvato l'invio di 70 unità di polizia. I contingenti attivi sono attualmente stanziati prevalentemente nella città ungherese di Kaposvar.

    Il governo Slovacco parteciperà alle esercitazioni Balaton 2015 con un contingente di 30 uomini. Si attende la decisione ufficiale del governo nei prossimi giorni.

    Correlati:

    Russia, ispettori in Slovacchia in zone di esercitazioni militari
    Russia-Cina, nel gigante asiatico esercitazioni navali congiunte del 2016
    Tags:
    Trattato di Schengen, Esercitazioni, Slovacchia, Serbia, Repubblica Ceca, Polonia, Ungheria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik