10:17 11 Dicembre 2017
Roma+ 15°C
Mosca+ 2°C
    Volkswagen

    Diesegate, VW annuncia perdite per 3,5 miliardi di euro

    © Sputnik. Mikhail Fomichev
    Mondo
    URL abbreviato
    1 0 0

    Il colosso tedesco dell'auto per la prima volta in rosso dopo 15 anni. Fonti dell'azienda: intervenire sui motori truccati costerà più del previsto.

    Volkswagen ha chiuso il terzo trimestre dell'anno con i conti in rosso, per la prima volta da 15 anni a questa parte. La prevedibile flessione dell'azienda automobilistica tedesca, al centro dello scandalo dei motori diesel truccati per passare i test sulle emissioni, ha fatto sapere di avere registrato una perdita netta di 1,67 miliardi di euro, a fronte dei 3,2 miliardi di attivo di dodici mesi fa. La perdita sul piano operativo si attesta così per questo terzo trimestre 2015 a 3,48 miliardi di euro, contro gli oltre 3 miliardi di utile dello stesso periodo dello scorso anno.

    I dati diffusi oggi, precisano da Wolfsburg, non tengono oltretutto conto di eventuali esborsi derivanti dalle class action dei consumatori e dalla maxi causa che, come a lungo descritto dalla stampa economica internazionale, i grandi azionisti starebbero approntando contro il management dell'azienda.

    E se da una parte il risultato operativo è stato addirittura peggiore di quanto previsto dagli analisti, la preoccupazione maggiore per la sopravvivenza stessa dell'intero gruppo automobilistico è rappresentata dall'impatto di lungo periodo.

    "Non è ancora chiaro se le misure da prendere in occasione del futuro richiamo dei veicoli diesel porteranno a un peggioramento delle prestazioni dei veicoli e quindi a uno svantaggio per i clienti — si legge nella nota diffusa oggi — non è quindi possibile valutare la possibilità di successo di eventuali cause legali".

    Correlati:

    Dieselgate, Ue sapeva dei motori truccati VW?
    Tags:
    Scandalo, Scandalo Dieselgate VW, Volkswagen, Germania
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik