17:23 02 Marzo 2021
Mondo
URL abbreviato
0 111
Seguici su

L'agenzia di credito e assicurazione SACE ha subito danni nell'ordine di 3 miliardi di euro in seguito alle sanzioni economiche dell'Unione Europea contro la Russia.

Lo ha spiegato il direttore dell'agenzia Giovanni Castellaneta.

"Nel periodo 2014-2015 abbiamo subito perdite per 2,5 — 3 miliardi di euro" ha detto Castellaneta intervendo al forum Euarasiatico di Verona.

Castellaneta ha spiegato che l'agenzia ha fornito crediti per un valore di 4 miliardi di euro per progetti in Russia, ed ha menzionato fra i partner principali la banca VTB e la sua controllata VTB Leasing. Inoltre ha aggiunto che l'export italiano in Russia e nei paesi vicini è diminuito di 6,5 miliardi di dollari.

 "Si tratta di una guerra economica. Una volta si doveva combattere contro gli attacchi delle navi nemiche, ora ci sono questi strumenti come le sanzioni economiche e finanziarie". Ha concluso Castellaneta, esprimendo la speranza che prima o poi tutte le guerre finiscano.

Il forum Euroasiatico di Verona, giunto alla IV edizione, raccoglie in un'unica piattaforma i principali player economici e istituzionali eurasiatici con oltre 700 rappresentanti provenienti da Federazione Russa, Italia, Azerbaigian, Armenia, Bielorussia, Kazakhstan, Ucraina e Cina. Organizzato dall'Associazione Conoscere Eurasia con sede a Verona e fondatrice del format, Intesa Sanpaolo e Gazprombank, il Forum è oggi il punto di riferimento non solo delle relazioni economiche italo-russe, ma anche dell'area Eurasiatica.

 

 

Correlati:

Dal "Made in Italy" al "Made with Italy"
Evviva il Made in Italy! Evviva il tiramisù made in Altay
Sblocca il blocco, 5 motivi per investire in Crimea
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook