03:06 22 Novembre 2019
Caccia USA F-35 (foto d'archivio)

Se Canada rinuncia agli F-35 maggiori costi per gli altri acquirenti dei caccia USA

CC BY 2.0 / Heath Cajandig
Mondo
URL abbreviato
162
Seguici su

Il Canada partecipa al programma di sviluppo e modernizzazione del cacciabombardiere “F-35”, pertanto una sua eventuale rinuncia all'acquisto di questi velivoli porterà ad un aumento del prezzo di questi aerei per altri Paesi acquirenti.

L'eventuale rinuncia del Canada all'acquisto dei caccia americani "F-35" porterà ad un aumento del prezzo di questi velivoli per gli altri Paesi compratori di circa 1 milione di dollari per unità, ha riferito il generale statunitense Chris Bogdan, direttore del programma sugli "F-35".

Il programma sullo sviluppo e modernizzazione dei caccia-bombardieri di quinta generazione "F-35", prodotti dalla società "Lockheed Martin", coinvolge negli investimenti finanziari 9 Paesi; il Canada prevedeva di coprire circa il 2% delle spese, osserva l'agenzia "Reuters".

Intervenendo ieri al Congresso, Bogdan ha osservato che la correzione al rialzo del prezzo è al momento una stima preliminare, dal momento che il Canada non ha ancora ufficialmente notificato la sua rinuncia all'acquisto di 65 "F-35" in sostituzione dei caccia "CF-18".

In precedenza aveva paventato la possibilità di uscire dal programma degli F-35 il leader del Partito Liberale del Canada Justin Trudeau che, dopo aver vinto le elezioni svoltesi lunedì, mira a prendersi l'incarico di primo ministro.

Inoltre Trudeau aveva riferito che il Canada avrebbe smesso di partecipare ai raid della coalizione USA contro lo "Stato Islamico" in Siria e in Iraq.

Tags:
Finanze, Economia, Difesa, Sicurezza, F-35, Coalizione USA anti ISIS, Lockheed Martin, Congresso USA, Chris Bogdan, Justin Trudeau, Canada, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik