12:15 16 Dicembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca+ 3°C
    Memoriale della scuola di Beslan

    Dalla parte del male: CNN giustifica attentati dei ceceni jihadisti a Mosca e Beslan

    Evgeny Biyatov
    Mondo
    URL abbreviato
    421245

    Il buon andamento dei raid dell'Aviazione russa in Siria contro lo "Stato Islamico" non dà pace ai media occidentali. Così nel suo reportage la CNN ipotizza che come conseguenza dei raid possano arrivare in Russia i jihadisti con lo scopo di organizzare attentati terroristici.

    Il giornalista della CNN fa un parallelo con la campagna delle truppe russe in Cecenia e gli attacchi dei fondamentalisti ceceni a Beslan e Mosca avvenuti nella prima metà degli anni 2000. Tuttavia nel reportage i terroristi sono chiamati "ribelli" mentre Mosca viene indicata come colpevole dei tragici fatti di sangue.

    In Siria la Russia bombarda i terroristi e i terroristi cercheranno a loro volta vendetta, afferma la CNN.

    "La Russia è entrata a testa bassa nel conflitto in Siria. Tuttavia il Cremlino è preoccupato dalle possibili conseguenze: un cruento attentato in Russia dal sapore di vendetta dei ribelli", — ha affermato il corrispondente del canale tv americano Matthew Chance.

    Beh, è davvero possibile: dalla parte dello "Stato Islamico" combattono fino a 7mila uomini delle ex repubbliche sovietiche. E' proprio uno dei motivi principali per cui la Russia è intervenuta nel conflitto siriano. Tuttavia il reportage della CNN è semplicemente scandaloso.

    "Ci fu l'occupazione di un teatro a Mosca nel 2002, quando i ribelli ceceni presero in ostaggio tutti gli spettatori della sala. Le forze speciali russe avevano usato un misterioso gas mortale. Alla fine rimasero uccisi 130 ostaggi," — ha detto Chance.

    Tuttavia la CNN non si è fermata qui.

    "Nel 2004 a Beslan rimasero uccise più di 330 persone, tra cui 186 bambini, prese in ostaggio il primo giorno dell'anno scolastico. La campagna militare brutale di Mosca in Cecenia, dove la maggior parte della popolazione è musulmana, e in altre regioni del sud della Russia, ha portato ad una serie di eventi terribili," — ha dichiarato il giornalista americano.

    La CNN vuole far capire che la Russia è responsabile della morte di bambini per la linea dura di Mosca in Cecenia? Non si tratta di una giustificazione del terrorismo? I terroristi hanno ucciso e torturato i bambini, i loro genitori e gli insegnanti, non davano loro da mangiare e da bere. Ma la CNN non chiama terroristi i terroristi, cercando di spiegare e giustificare attentati terroristici mostruosi. E' semplicemente disgustoso e vergognoso.

    Secondo Matthew Chance, Mosca "teme che la campagna della Russia in Siria si rivolti contro la stessa Russia."

    L'esagerazione e la mancanza di rispetto per le vittime degli attentati terroristici in Russia è una becera e sfrontata propaganda politica. Come fa la CNN a non vergognarsi è un mistero.

    Tags:
    Terrorismo, Propaganda, Società, raid della Russia in Siria, mass media, CNN, ISIS, Siria, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik