15:55 16 Dicembre 2017
Roma+ 13°C
Mosca+ 4°C
    Esercito iracheno contro ISIS (foto d'archivio)

    Iraq, Parlamento esaminerà richiesta per autorizzare i raid della Russia contro ISIS

    © AP Photo/
    Mondo
    URL abbreviato
    1141

    Al momento l'Iraq non si è ancora rivolta ufficialmente alla Russia con la richiesta di assistenza militare nella lotta contro lo "Stato Islamico", ma, come già annunciato dal vice ministro della Difesa Anatoly Antonov, Mosca è pronta ad esaminare la corrispondente richiesta di Baghdad qualora pervenisse.

    Entro la fine di questo mese il Parlamento iracheno voterà la mozione che chiede l'intervento nel Paese delle forze aeree russe per combattere lo "Stato Islamico", ha riferito all'agenzia Sputnik l'ex consigliere sulle questioni di sicurezza nazionale e deputato della coalizione sciita "Stato di Diritto Muwaffaq al-Rubaie.

    "Il voto avverrà entro il mese in corso," — ha detto all'agenzia.

    In precedenza il vice ministro della Difesa russo Anatoly Antonov aveva riferito che l'Iraq non aveva inoltrato la richiesta alla Russia riguardo l'assistenza militare, come fatto precedentemente dalle autorità siriane. In caso di richiesta scritta e ufficiale la domanda verrà analizzata da Mosca, ha detto Antonov.

    In precedenza sul canale televisivo francese "France 24" il primo ministro iracheno Haider al-Abadi aveva detto che giudicava positivamente un'operazione militare aerea della Russia in Iraq.

    Tags:
    Cooperazione militare, Terrorismo, Raid della Russia, Parlamento, ISIS, Il Ministero della Difesa, Muwaffaq al-Rubaie, premier Haider al Abadi, Anatoly Antonov, Iraq
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik