00:31 20 Agosto 2017
Roma+ 26°C
Mosca+ 22°C
    Al confine serbo-ungherese

    Migranti, anche in Croazia un muro al confine?

    © AFP 2017/ Elvis Barukcic
    Mondo
    URL abbreviato
    0 16251

    Il ministro degli Esteri della Croazia Vesna Pusic ha dichiarato che il suo paese potrebbe chiudere le frontiere e costruire un muro contro i migranti, ma spera che ciò non diventi necessario.

    "Costuire un muro è possibile, ma non è quello che vogliamo, non risolverebbe il problema. Se chiude le frontiere la Germania, allora, uno dopo l'altro, tutti dovranno fare altrettanto.  Noi, allora, che cosa potremo fare? Tenere centinaia di migliaia di profughi in Serbia e aspettare che la situazione precipiti?" — ha detto la Pusic in un'intervista alla televisione N1.

    Secondo il ministro, in questo momento nulla sta a indicare che Germania possa chiudere le frontiere senza accordo con la Turchia.

    "I turchi, a ragione, vogliono dei soldi e vogliono che venga risolto il problema dei visti", — ha osservato Vesna Pusic, rilevando che bisogna dare tutto ciò ai turchi, nonostante la crisi dei migranti.

    Citando fonti governative, il quotidiano di Zagabria "Jutarnji list" riferisce che il governo è pronto a dare il via alla costruzione del recinto al confine della Serbia e che questo lavoro potrebbe richiedere due settimane.

    Se la Slovenia o l'Austria ridurranno bruscamente il numero di accoglienze, non ci resta che limitare il numero di persone che entrano dalla Serbia, ha detto la fonte.

    Va detto che il primo ministro croato Zoran Milanovic in precedenza aveva dichiarato che la costruzione del muro sarebbe "l'ultima delle soluzioni possibili" e che lui è contro i muri.    

    Correlati:

    Migranti: l'Ungheria chiude la frontiera con la Croazia a mezzanotte
    Croazia chiude frontiere a serbi, Belgrado risponde vietando ingresso camion croati
    Tags:
    migranti, Vesna Pusic, ministro degli Esteri, Croazia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik