02:26 26 Settembre 2018
Polizia in Palestina

Israele alza un muro con il quartiere arabo a Gerusalemme

© REUTERS / Ronen Zvulun
Mondo
URL abbreviato
235

Per la prima volta dal 1967 blocchi di cemento nella zona est della città, al confine con il quartiere arabo dove si sono registrati numerosi attacchi all'arma bianca.

Il Primo ministro d`Israele Benjamin Netanyahu
© AP Photo / Cliff Owen
Iniziata ieri la costruzione di un muro divisorio tra due quartieri di Gerusalemme est. Su decisione del governo, in queste ore la polizia israeliana ha installato sei blocchi di cemento dell'altezza di 5 metri recanti la scritta "barriera temporanea" in una via che delimita il confine tra l'inizio del quartiere arabo di Jabel Mubaker e quello israeliano di Amon HeNaziv, dove nelle ultime settimane sono transitati almeno 4 attentatori, provocando la morte di due persone ed il ferimento di altre 16.

Per la prima volta dal 1967 la città di Gerusalemme è solcata da una linea divisoria e già si parla di altre barriere. L'Associazione israeliana per i diritti umani ha riferito in questi giorni di altre 11 chiuse che potrebbero in qual che modo anticipare i tempi per la costruzione di ulteriori barriere.

Il portavoce della polizia israeliana ha smentito, parlando di provvedimenti necessari per la sicurezza della popolazione e lo stesso ha confermato il ministro degli Esteri israeliano, Emmanuel Nachson, che ha dichiarato come si tratti di situazioni isolate e temporanee. 

Correlati:

Gerusalemme, palestinese ucciso durante aggressione a polizia
Gerusalemme, ucciso un palestinese
Gerusalemme, quarto attentato in 48 ore
Tags:
muro, Emmanuel Nachson, Gerusalemme Est
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik