19:30 21 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
8161
Seguici su

Un esempio che caratterizza la mancanza di volontà degli Stati Uniti a cooperare con la Russia, è la questione del salvataggio dei piloti. Il vice ministro della Difesa russo Anatoly Antonov si chiede cosa ostacoli Washington a collaborare con la Russia almeno su questo tema. Al momento si dialoga solo sulla sicurezza dei voli.

Gli Stati Uniti respingono categoricamente la parola "cooperazione" con la Russia sulla questione siriana, limitando i contatti tra i ministeri della difesa in materia di sicurezza dei voli nei cieli sopra la Siria, ha dichiarato il vice ministro della Difesa russo Anatoly Antonov.

"Oggi siamo di fronte ad un male comune: il terrorismo. La principale manifestazione di questo male è ISIS. Abbiamo offerto agli Stati Uniti un ampio programma di cooperazione, compresa la Siria. Purtroppo gli Stati Uniti non si sono mostrati pronti, rifiutando categoricamente la parola "cooperazione", limitando i contatti tra i ministeri della Difesa della Russia e degli Stati Uniti esclusivamente sulla sicurezza dei voli," — ha detto il vice ministro al forum sulla sicurezza di Pechino.

Ha aggiunto che la Russia sta sollevando la questione della possibile cooperazione con gli USA nel soccorso ai piloti, in caso fossero fatti prigionieri dai combattenti di ISIS.

Tags:
Cooperazione, Cooperazione militare, raid della Russia in Siria, ISIS, Il Ministero della Difesa, Dipartimento della Difesa USA, Anatoly Antonov, Siria, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook