Widgets Magazine
00:32 21 Settembre 2019
Rihards Kozlovskis (foto d'archivio)

La Lettonia intende costruire una barriera di 90 km al confine con la Russia

© flickr.com/ Saeima
Mondo
URL abbreviato
4210
Seguici su

Il ministro dell'Interno lettone Rihards Kozlovskis ritiene inoltre che tale opera sia necessaria per contrastare l'afflusso di immigrati clandestini dall'Asia centrale.

La Lettonia ha intenzione di costruire una barriera lungo il confine con la Russia lunga complessivamente 90 km, riporta la rivista "Delfi" riferendosi ad un'intervista con il ministro degli Interni della Lettonia Rihards Kozlovskis alla BNS.

Questa opera, ha spiegato, serve per la lotta contro l'immigrazione clandestina, aggiungendo che la costruzione non sarà qualcosa di simile ad una muraglia cinese.

Kozlovskis ha osservato che oltre le barriere saranno integrate con telecamere di sicurezza e sensori.

"Dobbiamo creare un sistema che elimini la possibilità di attraversare la frontiera, o almeno fare in modo che rimangano delle tracce sullo sconfinamento illegale," — ha detto il ministro.

La rivista ha osservato che nel 2016 la Lettonia spenderà 3 milioni di euro rispetto ai 500 milioni di euro di quest'anno per la difesa del confine orientale.

Tags:
Società, Migranti, Confine, Crisi dei migranti, Unione Europea, Rihards Kozlovskis, UE, Lettonia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik