08:49 21 Novembre 2017
Roma+ 8°C
Mosca0°C
    Convoglio militare ucraino a Marinka, Donbass

    La tregua regge, ma i carri armati ucraini sono ancora sulla linea del fronte in Donbass

    © AP Photo/ Evgeniy Maloletka
    Mondo
    URL abbreviato
    141005

    Le forze di sicurezza e le milizie ucraine non hanno ancora rimosso dalla linea di contatto del fronte le armi pesanti, come avrebbero dovuto fare già un anno fa in ossequio agli accordi di Minsk, ha detto il portavoce della missione di monitoraggio ad hoc dell'OSCE Michael Bochurkiv.

    "Le armi pesanti, che dovevano essere rimosse un anno fa, secondo l'accordo di Minsk, sono ancora sulla linea di contatto da entrambe le parti," — ha detto in un briefing a Kiev Bochurkiv.

    Il Rappresentante ha osservato che il cessate il fuoco nel Donbass viene generalmente rispettato, anche se si rilevano ancora casi isolati di violazione della stessa.

    "Nonostante il piccolo numero di violazioni del cessate il fuoco, abbiamo registrato numerosi attacchi da postazioni fisse" — ha detto Bochurkiv.

    Dal 1 ° settembre, nel bacino in Donbass è entrata in vigore una nuova tregua,  ed entrambe le parti in gioco e gli osservatori concordano sul fatto che esso viene rispettato. Alla fine di settembre è stato firmato un accordo sul ritiro delle armi di calibro inferiore a 100 mm e dei carri armati dalla linea di contatto. Questo processo verrà completato a tappe.

    Correlati:

    Ucraina, il premier Yatsenyuk chiede alla Russia 1 trilione $ per la Crimea e il Donbass
    Bombardamenti delle forze di Kiev nel Donbass: 1 vittima tra milizia di Donetsk
    Donbass: Andrey, sconosciuto "eroe del nostro tempo"
    Tags:
    tregua, OSCE, Donbass
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik