21:02 23 Novembre 2017
Roma+ 15°C
Mosca-4°C
    Resti del Boeing malese nella zona di Shaktersk

    Volo MH17, Olanda: Ucraina doveva chiudere il cielo

    © Sputnik. Andrei Stenin
    Mondo
    URL abbreviato
    0 16510

    Il Consiglio olandese per la sicurezza dei voli, che negli ultimi 15 mesi ha coordinato l’inchiesta sulla sciagura del Boeing malese nell’Est dell’Ucraina, ha constatato che c’erano tutte le premesse per chiudere il cielo del paese.

    L'ha dichiarato il presidente del Consiglio Tjibbe Joustra.

    "Siamo tuttavia giunti alla conclusione che in qualità di misura di precauzione fosse indispensabile chiudere il cielo sopra la parte orientale del paese. I rischi, ai quali erano esposti i voli civili, non sono stati valutati debitamente", — egli ha detto.

    Presentando la relazione finale sulla sciagura dell'aereo malese, Joustra ha dichiarato anche che il Boeing è stato abbattuto da un missile Buk, esploso a sinistra del velivolo.

    Secondo Tjibbe Joustra, si tratta di un "missile del tipo che si usa con sistemi Buk di classe "terra-aria".

    Il rappresentante olandese ha aggiunto che

    "l'aereo è precipitato in seguito all'esplosione della testata, avvenuta all'esterno dell'aereo, vicino al lato sinistro della cabina dei piloti".

    Queste conclusioni coincidono con la relazione degli esperti della società russa "Almaz-Antey".    

    Correlati:

    Test del costruttore dei missili Buk su Boeing
    Almaz-Antey smentisce i risultati della commissione olandese su Boeing
    Tags:
    Relazione finale sul Boeing malese, Tjibbe Joustra, Olanda
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik