21:11 23 Novembre 2017
Roma+ 15°C
Mosca-4°C
    Ministro degli Esteri della Russia Sergey Lavrov

    Lavrov: attacco all’ambasciata russa è un atto di terrorismo

    © Sputnik. Host photo agency/Mikhail Voskresenskiy
    Mondo
    URL abbreviato
    0 50892

    Mosca giudica l’attacco all’ambasciata russa a Damasco come un atto terroristico mirante a intimidire le forze che lottano contro il terrorismo internazionale, ha dichiarato il ministro degli Esteri della Russia Sergej Lavrov.

    "Per quanto riguarda l'attacco alla nostra ambasciata a Damasco, la notizia è stata effettivamente confermata dal nostro ambasciatore. Due mine sono cadute nel territorio della missione… Si tratta chiaramente di un attacco terroristico, mirante probabilmente a intimidire i fautori della lotta al terrorismo per impedire che possano avere la meglio sugli estremisti", — riferisce le parole del capo della diplomazia russa l'agenzia RIA Novosti.

    "Mosca spera che i responsabili vengano trovati e puniti, — ha sottolineato Lavrov. — Coopereremo con Damasco per accertare i responsabli dell'attacco all'ambasciata".

    Martedì il primo segretario dell'ambasciata russa a Damasco, Eldar Kurbanov, ha comunicato che contro l'ambasciata sono stati sparati dei colpi di mortai. Tutto il personale è salvo, ma alcuni beni sono stati danneggiati.    

    Correlati:

    Siria, attaccata l’ambasciata russa a Damasco
    Tags:
    Attacco ambasciata Russia a Damasco, Sergej Lavrov
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik