14:54 21 Novembre 2017
Roma+ 15°C
Mosca+ 0°C
    Caccia russi in Siria (foto esclusiva di Sputnik)

    Londra smentisce di aver dato ok ad abbattimento caccia russi in Medio Oriente

    © Sputnik. Dmitriy Vinogradov
    Mondo
    URL abbreviato
    203016351

    Il ministero della Difesa britannico ha smentito le notizie di stampa secondo cui agli aerei militari della RAF (“Royal Air Force”) sarebbe stato stato l'ordine di usare i missili "aria-aria" in caso di azioni ostili da parte dei caccia russi in Siria. Lo riporta “Defenсe in the Media”, il blog ufficiale del ministero della Difesa del Regno Unito.

    "Queste notizie non hanno nessuna verità," — il blog riporta le parole del rappresentante del ministero della Difesa UK.

    La notizia relativa a questi presunti ordini era apparsa l'11 ottobre sul tabloid "Daily Star Sunday". L'autorizzazione ad aprire il fuoco di risposta, secondo il giornale, sarebbe stata data ai piloti dei caccia-bombardieri britannici "Tornado" impegnati nei raid in Iraq contro ISIS.

    Il giornale sosteneva che la decisione era stata presa a seguito dell'escalation in Medio Oriente dopo l'arrivo dell'Aviazione russa e per l'ambiguità dei piani militari russi.

    Dal 30 settembre la Russia conduce un'operazione militare aerea in Siria a sostegno dell'esercito di Assad contro i jihadisti.

    Tags:
    Difesa, Sicurezza, raid della Russia in Siria, Il Ministero della Difesa, ISIS, Gran Bretagna, Iraq, Siria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik