06:40 22 Novembre 2017
Roma+ 7°C
Mosca0°C
    Pentagono, USA

    Il Pentagono propone “pagamenti consolatori” a vittime raid su ospedale di Kunduz

    © Foto: Mindfrieze
    Mondo
    URL abbreviato
    3307210

    L'importo dei risarcimenti, come riportato nel dipartimento militare USA, sarà determinato in seguito. L'espressione "pagamenti consolatori" al posto di "risarcimenti" significa che il Pentagono non ha ancora giuridicamente ammesso la responsabilità delle vittime a seguito del raid aereo.

    Il Pentagono ha proposto "pagamenti consolatori" alle vittime del raid aereo sull'ospedale afghano di Kunduz, ha affermato il portavoce del dipartimento USA Peter Cook.

    L'ospedale di "Medici Senza Frontiere" di Kunduz, in cui si trovavano circa 200 persone, è stato parzialmente distrutto durante i bombardamenti dei caccia americani: 22 persone sono rimaste uccise. Il comandante delle forze americane in Afghanistan, il generale John Campbell, ha ammesso la responsabilità dei militari americani il 6 ottobre, sottolineando che il bombardamento è stato un "errore". Secondo il portavoce della Casa Bianca Josh Ernest, il Pentagono e la NATO stanno indagando le circostanze della tragedia.

    "Il Dipartimento della Difesa ritiene importante reagire alle conseguenze del tragico incidente dell'ospedale di "Medici Senza Frontiere" a Kunduz, in Afghanistan. Uno dei passi che possono essere adottati in questa direzione è lo stanziamento di fondi per pagamenti consolatori ai feriti, così come alle famiglie delle vittime a seguito del raid militare, "- ha detto Cook, senza specificare l'importo del pagamento proposto.

    Secondo Cook, l'importo dei pagamenti sarà determinato in seguito.

    "Se necessario, l'amministrazione richiederà ulteriori poteri al Congresso," — ha detto Cook, facendo capire come le cifre in ballo sono alte.

    L'espressione "pagamenti consolatori" al posto di "risarcimenti" significa che il Pentagono non ha ancora giuridicamente ammesso la responsabilità delle vittime a seguito del raid aereo.

    Tags:
    Finanze, Giustizia, Bombadamento su ospedale di Kunduz, Pentagono, Aviazione, Medici Senza Frontiere, Afghanistan, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik