06:39 22 Novembre 2017
Roma+ 7°C
Mosca0°C
    Combattenti curdi

    L'Aviazione turca bombarda le posizioni dei ribelli curdi in Iraq

    © Sputnik. Andrey Stenin
    Mondo
    URL abbreviato
    160318

    I caccia turchi attaccano le postazioni dei ribelli del PKK dalla fine di luglio. I nuovi raid interessano la Turchia sud-orientale e il nord dell'Iraq. Le forze aeree turche hanno segnalato nuovi raid contro le posizioni dei ribelli curdi del PKK (“Partito del Lavoratori del Kurdistan”), hanno riferito oggi i militari turchi.

    "Gli attacchi aerei sono condotti nel nord dell'Iraq e nel sud-est della Turchia," — riferisce l'agenzia "Reuters".

    La situazione in Turchia è peggiorata dal 20 luglio dopo il sanguinoso attentato organizzata da ISIS al confine con la Siria e le uccisioni di poliziotti nelle province sud-orientali rivendicate dai guerriglieri del PKK. Complessivamente negli ultimi 2 mesi e mezzo sono state uccise dai ribelli curdi più di 130 persone, tra civili, poliziotti e militari. I L'Aviazione turca attacca le postazioni dei ribelli del PKK dalla fine di luglio in Turchia sud-orientale e nel nord dell'Iraq.    

    Correlati:

    Nato pronta a dispiegare forze militari in Turchia
    “I ribelli siriani hanno le armi chimiche e le hanno già usate in Iraq e Siria”
    Iraq può chiedere aiuto alla Russia se raid in Siria contro ISIS avranno successo
    Turchia, ministri curdi lasciano il governo
    Tags:
    jihadista, jihad, Terrorismo, Lotta al terrorismo, Lotta all'ISIS, PKK, ISIS, Siria, Iraq, Turchia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik