14:20 23 Novembre 2017
Roma+ 18°C
Mosca-3°C
    Mikheil Saakashvili

    Ex presidente della Georgia potrebbe essere processato dall’Aia

    © AFP 2017/ VASILY MAXIMOV
    Mondo
    URL abbreviato
    4849131

    L’ex presidente della Georgia e oggi governatore della regione di Odessa in Ucraina, Mikheil Saakashvili, potrebbe essere processato dalla Corte penale internazionale. Ne informa il quotidiano Kommersant.

    Il procuratore della Corte dell'Aia Fatou Bensouda ha deciso di promuovere un'inchiesta sugli eventi accaduti in Ossezia del Sud in agosto 2008. Dopo aver esaminato i documenti presentati dalla Russia e dalla Georgia, il procuratore è giunto alla conclusione che durante il conflitto armato in Ossezia del Sud sono stati commessi dei crimini di guerra. L'imputato principale potrebbe essere Saakashvili.

    Mikhail Saakashvili
    © Sputnik. Pavel Palamarchuk
    Adesso i documenti e "altri materiali a conferma", raccolti dal procuratore, saranno passati alla commissione della Corte, che dopo l'esame potrà aprire una pratica. In precedenza l'inchiesta giudiziaria era già stata aperta in Russia. Secondo il Comitato investigativo della Russia, la responsabilità per quanto accaduto nel 2008 in Ossezia del Sud ricade sui dirigenti politici e militari della Georgia di allora.

    Nel 2014 la procura della Georgia apriva a carico di Saakashvili alcuni procedimenti per abuso d'ufficio e peculato, spiccando un mandato di arresto e sequestrando i beni dell'ex-presidente della Georgia. Tuttavia nel 2015 Interpol ha annunciato che, a suo avviso, il caso di Sakashvili era motivato politicamente, pertanto si è rifiutato di includerlo tra i ricercati. Anche la procura dell'Ucraina ha negato alla Georgia l'estradizione dell'ex-presidente.    

    Correlati:

    A Odessa lanciato un pallone con immagine di Saakashvili che mastica la cravatta
    Oligarca Kolomoisky attacca governatore di Odessa Saakashvili: “un cane che morde”
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik