21:41 19 Ottobre 2018
Members of the Zaka Rescue and Recovery team

Gerusalemme, ucciso un palestinese

© REUTERS / Ammar Awad
Mondo
URL abbreviato
0 02

Altra giornata di tensione a Gerusalemme e nei Territori: 4 arabi palestinesi accoltellati, aumenta di intensità la spirale di violenza.

Situazione ai limiti a Gerusalemme e nei Territori della West Bank, dove da settimane è in corso quella che rischia di trasformarsi in una guerra civile a bassa intensità. Da giorni infatti si susseguono aggressioni e accoltellamenti, con un incremento preoccupante di episodi di violenza nelle ultime ore. Dopo i 4 accoltellamenti per mano palestinese ai danni di cittadini ebrei registrati nelle ultime 48 ore, di oggi è la notizia della morte di un cittadino arabo palestinese, vittima della reazione della polizia israeliana durante un tentativo di accoltellamento a Hebron.

A Dimona invece, 4 arabi sono stati accoltellati da un ebreo che, secondo quanto riferito dalla polizia locale, avrebbe agito in ritorsione agli attacchi palestinesi dei giorni scorsi. La preoccupazione delle autorità israeliane è proprio che possa crescere la tensione, finendo col coinvolgere anche i cittadini comuni. A Hebron la polizia è dovuta intervenire per bloccare manifestazioni di protesta di gruppi di coloni israeliani, decisi in un primo momento a marciare in direzione degli insediamenti palestinesi.

Oggi, nel giorno della preghiera, allentamento delle restrizioni degli ultimi giorni sulla Spianata delle Moschee dove l'accesso è stato vietato solo agli uomini sotto i 45 anni.

Correlati:

Violenze a Gerusalemme, sfollata Spianata delle Moschee
Gerusalemme, Israele demolisce case palestinesi
Gerusalemme, scontri sulla Spianata delle Moschee
Tags:
attacco, Cisgiordania, Palestina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik