14:57 21 Novembre 2017
Roma+ 15°C
Mosca+ 0°C
    I migranti nel porto di Lampedusa

    Migranti, al via i primi ricollocamenti in UE

    © AP Photo/ Luca Bruno
    Mondo
    URL abbreviato
    16503

    Diciannove eritrei sono partiti questa mattina dall'aeroporto romano di Ciampino in direzione Stoccolma.

    Iniziato ufficialmente oggi il piano di ricollocamento deciso dall'UE per i migranti arrivati in Europa in questi mesi. Partiti a bordo di un volo messo a disposizione dalla Guardia di Finanza dall'aeroporto romano di Ciampino, 19 eritrei stanno raggiungendo Stoccolma, dove verranno accolti nell'area di Ostersund, ad un centinaio di chilometri dalla capitale svedese. Si tratta del primo viaggio ufficiale per il ricollocamento dei quasi 40mila migranti che nei prossimi due anni lasceranno l'Italia.

    Presenti allo scalo romano il ministro degli Interni Angelino Alfano e le autorità comunitarie. Tra loro il commissario UE all'immigrazione Dmitris Avramopoulos, che ha incontrato la stampa elogiando la risposta italiana per la creazione degli hotspots per l'identificazione dei migranti.

    I 19 cittadini eritrei partiti oggi per la Svezia fanno parte degli 821 rifugiati che il governo di Stoccolma lo scorso 20 luglio aveva dichiarato di poter ospitare dall'Italia. 

    Correlati:

    Migranti, Merkel: Non abbiamo lasciato sola l'Italia
    Ue, non c'è accordo sui migranti
    I Paesi più accoglienti per i migranti
    Tags:
    Ridistribuzione dei migranti, Crisi dei migranti, Eritrea, Svezia, Italia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik