10:20 25 Novembre 2017
Roma+ 12°C
Mosca-6°C
    Ministro della Difesa britannico Michael Fallon

    Londra conferma invio di contingente militare nei Paesi Baltici

    © AFP 2017/ SAJJAD HUSSAIN
    Mondo
    URL abbreviato
    0 23019

    In precedenza nei media era apparsa la notizia secondo cui il Regno Unito avrebbe dislocato su base permanente le proprie forze militari nella regione del Baltico. Come veniva osservato, questa mossa è orientata a rafforzare i confini della NATO e come deterrente "contro un'aggressione russa."

    La Gran Bretagna intende inviare un piccolo contingente militare nei Paesi Baltici, per garantire una presenza permanente e partecipare alla missione di addestramento e rafforzamento del potenziale difensivo delle forze armate locali, ha dichiarato oggi il ministro della Difesa britannico Michael Fallon.

    "I militari saranno inclusi nella nuova missione di addestramento valutazione e rafforzamento del potenziale di difesa dei Paesi Baltici e faranno parte di un contingente delle forze della NATO su base permanente. Abbiamo partecipato l'anno scorso ai pattugliamenti aerei e allo stesso modo lo faremo l'anno prossimo," — ha detto ai giornalisti Fallon prima del vertice dei ministri della Difesa dei Paesi dell'Alleanza Atlantica.

    Secondo il ministro, "all'inizio si tratta di un piccolo numero di soldati".

    Tags:
    Geopolitica, Difesa, Sicurezza, Esercito, NATO, Michael Fallon, Paesi Baltici, Gran Bretagna
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik