06:42 22 Novembre 2017
Roma+ 7°C
Mosca0°C
    Members of the Zaka Rescue and Recovery team

    Violenze a Gerusalemme, sfollata Spianata delle Moschee

    © REUTERS/ Ammar Awad
    Mondo
    URL abbreviato
    0 8111

    Ancora un'aggressione: donna palestinese accoltella due passanti ebrei alla Porta dei Leoni. Poi la reazione ed il ferimento dell'assalitrice. Centinaia di agenti presidiano la zona dopo averla isolata.

    Ancora violenza nella città vecchia di Gerusalemme. Dopo i recenti episodi, che hanno fatto dire agli esperti di cose mediorientali che si è di fronte al rischio concreto di una terza Intifada, non si arresta la spirale di aggressioni e vendette, ormai all'ordine del giorno.

    Questa mattina una donna palestinese ha assalito una coppia di ebrei di fronte alla Porta dei Leoni, nella Spianata delle Moschee. Uno dei due passanti aggrediti ha poi reagito, sparando alla donna e ferendola gravemente. La polizia israeliana, che ha parlato di attacco terroristico, ha confermato che la donna versa attualmente in gravissime condizioni in un ospedale di Gerusalemme. Secondo i media locali anche una seconda persona, su cui non sono stati diffusi ulteriori dettagli, sarebbe rimasta ferita.

    Misure straordinaria sono a quel punto scattate in tutta l'area, la Spianata antistante il Muro del Pianto è stata svuotata dai pellegrini e gli ebrei presenti sono stati fatti evacuare: l'intera zona risulta adesso isolata ed è presidiata da centinaia di agenti in assetto antisommossa.

    Correlati:

    Gerusalemme, Israele demolisce case palestinesi
    Gerusalemme, scontri sulla Spianata delle Moschee
    Attentato a Gerusalemme: auto contro folla
    Tags:
    Attentato, Palestina, Gerusalemme
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik