15:03 21 Novembre 2017
Roma+ 15°C
Mosca+ 0°C
    Navi della Marina russa (foto d'archivio)

    La Russia ha inviato una nave di ricognizione verso le coste della Siria

    © REUTERS/ Maxim Shemetov
    Mondo
    URL abbreviato
    0 691210

    La nave da ricognizione "Vasily Tatishchev" è salpata dal Mar Baltico verso il Mediterraneo orientale, ha rivelato una fonte nel ministero della Difesa.

    "La nave è diretta verso le coste della Siria, dove si unirà e rafforzerà il distaccamento della Marina Russa nel Mediterraneo orientale. La nave eseguirà i compiti per cui è predisposta. Il suo equipaggio monitorerà la situazione nei cieli della Siria, così come di tutti i Paesi circostanti, nonché le rispettive acque territoriali".

    Secondo la fonte, questo passaggio delle navi di ricognizione della Flotta del Baltico è considerato di routine.

    "A suo tempo avevano seguito con successo la guerra in Jugoslavia," — ha detto.

    "Vasily Tatishchev" (fino al 2000 "Pelengator") appartiene al progetto 864 delle navi di ricognizione "Meridian". Le navi di questa classe hanno a bordo di tutta una serie di attrezzature speciali, comprese le apparecchiature radio e sistemi di intercettazione, sistemi sonar e attrezzature per i dati di telemetria e delle osservazioni della traiettoria.

    Tags:
    Difesa, Sicurezza, raid della Russia in Siria, Il Ministero della Difesa, Marina Militare, Mar Baltico, Siria, Mediterraneo
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik