21:48 20 Novembre 2017
Roma+ 10°C
Mosca+ 2°C
    I guerriglieri nigeriani del gruppo terroristico Boko Haram.

    Bambine kamikaze fanno strage in Nigeria: almeno 14 morti

    © AP Photo/
    Mondo
    URL abbreviato
    0 16202

    Boko Haram in azione con una delle sue più crudeli strategie: 5 adolescenti imbottite di esplosivo colpiscono a Maiduguri, con oltre 50 feriti.

    La Nigeria ancora una volta sotto attacco di Boko Haram. Cinque adolescenti imbottite di esplosivo, si sono fatte esplodere nella serata di ieri a Maiduguri, capitale dello Stato di Borno, il più colpito dai miliziani fondamentalisti africani, causando la morte di almeno 14 persone. A riferire dell'attentato è stata la BBC che ha riportato le preoccupazioni delle autorità locali sul bilancio complessivo delle vittime che pare destinato a salire. I testimoni hanno riferito alle forze di polizia locali di avere visto le bambine avvicinarsi al luogo dove poi sono avvenute le detonazioni, sostenendo che potessero avere non più di nove o dieci anni.

    Secondo le ricostruzioni operate dal ministero della Difesa nigeriano, l'obiettivo dell'attentato avrebbe dovuto essere portato dentro la moschea dei quartieri Ajilari nel corso della preghiera della sera.

    Solo lo scorso 20 settembre Maiduguri era stata oggetto di un'altra ondata di attentati che avevano provocato la morte di oltre 100 persone. 

    Correlati:

    Strage di Boko Haram in Nigeria, 160 morti
    Boko Haram, ambasciatore Nigeria in Russia: Serve impegno comunità internazionale
    Nigeria, donna si fa esplodere al mercato: 8 vittime
    Boko Haram attacca Nigeria e Camerun: oltre 50 morti
    Nigeria, ancora terrore: oltre 40 vittime
    Nigeria, bambina kamikaze: 10 morti
    Tags:
    Terrorismo, Vittime, Esplosione, attacco, Attentato, Boko Haram, Nigeria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik