18:56 12 Novembre 2018
Il Primo ministro d`Israele Benjamin Netanyahu

Due israeliani uccisi in Cisgiordania, Netanyahu: istigazione crea terrorismo

© AP Photo / Cliff Owen
Mondo
URL abbreviato
0 23

Una coppia uccisa in un attentato nei territori occupati. Il premier israeliano: la selvaggia istigazione palestinese conduce al terrorismo.

Una coppia di israeliani è stata uccisa ieri nei territori occupati della West Bank, mentre si trovavano a bordo di un'auto con i loro 4 figli, rimasti illesi. La zona dell'agguato è quella dell'insediamento israeliano di Alon Moreh, già teatro di altri attentati in passato.

Secondo la prima ricostruzione operata dalla polizia israeliana, intorno alle 21 di ieri la coppia è stata raggiunta da numerosi colpi di arma da fuoco esplosi da un commando, formato presumibilmente da due o tre persone. Stando a quanto riferito dai media locali, gli attentatori sarebbero successivamente fuggiti verso gli adiacenti villaggi palestinesi.

Ira del premier israeliano Benjamin Netanyahu che, facendo eco a quanto dichiarato subito dopo la diffusione della notizia dell'agguato da due suoi ministri, ha accusato Abu Mazen e l'autorità nazionale palestinese.

"La selvaggia istigazione palestinese conduce ad atti di terrorismo come quello di ieri sera" ha dichiarato questa mattina da New York, con un chiaro riferimento alle parole pronunciate due giorni fa dal leader palestinese nel corso del suo intervento alle Nazioni Unite.

Parlando all'Assemblea generale del palazzo di Vetro, Abu Mazen aveva annunciato che la Palestina non avrebbe più tenuto conto degli accordi di Oslo, in considerazione delle ripetute violazioni da parte israeliana.

Correlati:

Iran: Netanyahu dice cose che non hanno senso
Netanyahu in visita da Renzi
Ucciso bimbo palestinese, Netanyahu: “Sconvolto, è terrorismo”
Tags:
Assemblea generale delle Nazioni Unite, Omicidio, ONU, Abu Mazen, Benjamin Netanyahu, Cisgiordania, Palestina, Israele
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik