14:55 21 Novembre 2017
Roma+ 15°C
Mosca+ 0°C
    Raid aereo russo contro ISIS in Siria

    In due giorni di raid aerei russi in Siria distrutti 10 obbiettivi di ISIS

    © Foto: Russian Defense Ministry
    Mondo
    URL abbreviato
    0 412141

    A seguito dei raid dei caccia russi “Su-34” un centro di comando di ISIS è stato neutralizzato, mentre un campo di addestramento dei jihadisti è stato completamente distrutto, ha dichiarato il portavoce del ministero della Difesa, il generale Igor Konashenkov.

    In Siria la squadriglia aerea dell'Aviazione russa ha distrutto un centro di comando e un campo di addestramento di ISIS, ha detto ai giornalisti oggi il portavoce del ministero della Difesa, il generale Igor Konashenkov.

    "Il 1° ottobre sono stati colpiti dai caccia "Su-34"un campo di addestramento di ISIS vicino al villaggio di Madan-Jadid e un centro di comando segreto nella provincia di Qasert-Faraj, a sud-ovest della città di Raqqa," — ha detto.

    A seguito degli attacchi il centro di comando di ISIS è stato neutralizzato, mentre le infrastrutture utilizzate dai terroristi per l'addestramento sono state completamente distrutte.

    Da mercoledì la Russia ha iniziato ad effettuare raid aerei di precisione sulle posizioni dello "Stato Islamico" in Siria. Secondo il ministero della Difesa, nei 2 giorni di raid aerei russi sono stati distrutti un centro per la produzione di esplosivi, un centro di comando, un deposito di munizioni: complessivamente sono stati colpiti 10 target. Gli obiettivi sono selezionati sulla base dei dati dei servizi segreti di Russia e Siria, inclusa la ricognizione aerea.

    Tags:
    Difesa, Sicurezza, raid della Russia in Siria, Aviazione, Il Ministero della Difesa, ISIS, Igor Konashenkov, Siria, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik