10:07 25 Novembre 2017
Roma+ 12°C
Mosca-6°C
    Premier Iraq Haider al-Abadi

    Il premier iracheno Abadi potrebbe chiedere aiuto alla Russia

    © AP Photo/ Hadi Mizban
    Mondo
    URL abbreviato
    2883150

    Lo riporta France 24. Abadi non l’ha ancora discusso con Putin.

    "Putin mi ha detto che la Russia sta combattendo lo Stato Islamico in Siria, ed io gli credo. Sono pronto ai raid russi contro l'ISIS in Iraq",

    l'emittente televisiva France 24 cita nel suo twitter le parole di Abadi.

    Secondo Reuters, il premier iracheno non ha ancora discusso con Putin della partecipazione della Russia in raid in Iraq.

    Il primo ministro dell'Iraq ha espresso la sua delusione per quanto riguarda il sostegno che presta all'esercito iracheno la coalizione contro l'ISIS con gli USA a capo:

    "Haider al-Abadi: non otteniamo un sostegno militare considerevole dagli USA nella nostra lotta contro lo Stato Islamico, abbiamo bisogno di un'ampia coalizione insieme alla Russia e Iran".

    Correlati:

    Iraq favorevole all'impiego delle forze armate della Russia in Siria
    Lotta all’ISIS, creato un centro informativo di Russia, Siria, Iran e Iraq
    In Iraq ISIS ha organizzato un traffico di organi umani
    Tags:
    raid aerei, raid della Russia in Siria, premier Haider al Abadi, Iraq
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik