23:17 23 Novembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca-4°C
    Un'immagine di San'a, capitale dello Yemen

    Yemen, raid saudita fa strage a matrimonio: 130 vittime

    © Foto: Naowaf Ibrahim/Sputnik Arabic
    Mondo
    URL abbreviato
    132107

    Aerei della coalizione guidata dall'Arabia bombardano il sud ovest dello Yemen, colpendo tra gli altri un banchetto nuziale.

    Il portavoce dell'agenzia per i diritti umani dell'ONU, Rupert Colville,  ha reso noto oggi che almeno 130 persone hanno perso la vita a causa di un raid aereo portato nella zona sud ovest dello Yemen, nella città di Mokha, dai caccia della coalizione araba che sta colpendo da mesi nella regione.

    "Se i numeri sono così alti — ha affermato Colville — questo potrebbe essere il più sanguinoso incidente dall'inizio del conflitto".

    L'ufficio dell'Alto commissariato per i diritti umani delle Nazioni Unite ha fatto sapere in queste ore che sono 2.335 i civili uccisi in Yemen dallo scorso 26 marzo, giorno in cui gli aerei della coalizione guidata dall'Arabia Saudita hanno iniziato le operazioni militari nel Paese, dilaniato al pari di altre realtà mediorientali dallo scontro tra sciiti e sunniti.

    Inoltre, ha affermato oggi Colville, l'ufficio delle Nazioni Unite per i diritti umani ha già inoltrato richiesta formale alla coalizione guidata da Riad ed al governo yemenita per consentire indagini "imparziali ed indipendenti" nel Paese. 

    Correlati:

    Yemen, il ritorno del Presidente Hadi legittimato dai morti e dai raid sauditi
    Isis rivendica attentato in Yemen, strage di sangue con l'aiuto dell'Arabia Saudita
    Yemen, raid aerei sui civili
    L’Arabia Saudita non si ferma, è strage in Yemen
    Tags:
    raid aerei, strage, Yemen
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik