14:16 23 Novembre 2017
Roma+ 18°C
Mosca-3°C
    Aerei all'aeroporto di Domodedovo

    La Russia chiude i cieli alle compagnie di volo ucraine

    © Sputnik. Alexei Kudenko
    Mondo
    URL abbreviato
    61473211

    La decisione di Mosca viene in seguito a quella analoga presa di Kiev. Il divieto resterà in vigore fin quando le autorità ucraine non avranno ritirato il divieto da loro in precedenza imposto ai voli russi.

    Le autorità dell'aviazione russa hanno notificato a quelle ucraine il divieto di volo sui cieli russi dal prossimo 25 ottobre, in risposta a un divieto simile imposto in precedenza da Kiev. Lo ha annunciato in una nota Rosaviatsia, l'agenzia federale russa per il trasporto aereo.

    La decisione — si spiega nella nota — è stata presa su impulso del ministero dei Trasporti russo e "resterà in vigore fin quando l'analoga decisione presa dalle autorità ucraine non sarà ritirata".

    Volo anch'io, no tu no
    © Sputnik. Vitaly Podvitsky
    Volo anch'io, no tu no

    Secondo Rosaviatsia —l'ente di volo russo- i passeggeri che più di altri saranno colpiti dai disagi derivanti dalla situazione sono i cittadini ucraini che, stando alle statistiche, acquistano il 70 per cento circa dei biglietti per i voli fra Russia e Ucraina. Secondo le autorità russe, sono stati circa 800 mila i passeggeri che, nel corso degli ultimi otto mesi del 2015, hanno utilizzato i collegamenti aerei fra Russia e Ucraina.    

    Correlati:

    Kiev vieta alle compagnie aeree russe “Aeroflot” e “Transaero” di volare in Ucraina
    Tags:
    voli, divieto, Aereo, Rosaviatsia, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik