06:23 25 Novembre 2017
Roma+ 11°C
Mosca-5°C
    Combattenti dell'ISIS

    Baghdad, presto operativo il centro per l’intelligence anti-Is

    © AP Photo/
    Mondo
    URL abbreviato
    0 26371

    Le attività inizieranno fra ottobre e novembre, con raccolta, analisi e condivisione di intelligence fra Russia, Siria e Iran nel contesto dell’offensiva contro l’espansione dello Stato Islamico.

    Il centro per la condivisione di informazioni e analisi creato a Baghdad per sostenere gli eserciti provenienti da Russia, Iraq e Siria nella loro lotta per il contrasto ai terroristi dello Stato Islamico sarà pienamente operativo dal prossimo ottobre o novembre. Lo ha detto oggi a Sputnik una fonte diplomatica. L'accordo fra Russia, Iran e Siria per l'avvio di una serie di attività di cooperazione in materia di sicurezza e scambio di intelligence è stato formalizzato la scorsa settimana.

    Lo scambio di informazioni — ha affermato la fonte — "è, ovviamente, uno scambio di dati acquisiti da quattro nazioni diverse tramite i propri canali. Fiducia e senso di responsabilità sono aspetti estremamente importanti di fronte al pericolo rappresentato dall'espansione dello Stato Islamico e della sua influenza nella regione".

    Il centro sarà guidato da rappresentanti militari di Russia, Siria e Iran che si alterneranno alla sua guida con una rotazione trimestrale. Le attività del centro — ha spiegato la fonte — si concentreranno in particolare sulla raccolta, l'elaborazione, l'analisi e lo scambio dei dati relativi alla situazione attuale in Medio Oriente nel contesto dell'offensiva contro lo Stato Islamico.    

    Correlati:

    Siria, ISIS, terrorismo, Islam e sanzioni: l'intervento di Putin all'ONU
    "Assad combatte il terrorismo, nell'ISIS guerriglieri supportati dagli USA"
    Cameron: Londra pronta a collaborare con la Russia nella lotta contro ISIS, ma via Assad
    Tags:
    lotta contro il terrorismo, ISIS, Iran, Siria, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik