06:39 22 Novembre 2017
Roma+ 7°C
Mosca0°C
    Una ragazzina davanti alla casa distrutta dai bombardamenti dell'esercito ucraino a Gorlovka, Donbass.

    ONU: Kiev pronta ad ammettere violazioni dei diritti umani

    © Sputnik. Irina Gerashchenko
    Mondo
    URL abbreviato
    257961

    Il governo dell’Ucraina è disposto ad ammettere delle violazioni dei diritti umani e del diritto umanitario internazionale da parte delle forze armate di Kiev e dei battaglioni paramilitari.

    Lo ha dichiarato l'assistente del segretario generale dell'ONU Ivan Šimonović, parlando al Consiglio dell'ONU per i diritti umani a Ginevra.

    Šimonović ha fatto ricordare che alla metà di settembre la missione dell'Alto commissario dell'ONU per i diritti umani in Ucraina ha cominciato a mettere a verbale non solo il fatto dei bombardamenti, ma anche i responsabili degli attacchi che causano distruzioni e morte dei civili.

    "La maggior parte dei nostri interlocutori al governo ha salutato questo nuovo approccio, manifestando la loro disponibilità a riconoscere che in vari casi i diritti dell'uomo e il diritto umanitario internazionale sono stati violati dalle loro forze e dai battaglioni dei volontri", — ha detto Šimonović.

    Correlati:

    Russia, il rapporto sui diritti umani in Ucraina “non è obiettivo”
    Kiev recede ufficialmente da diverse norme sui diritti umani nel Donbass
    Amnesty International chiede all'ONU valutare violazione diritti umani in Ucraina
    Tags:
    Violazioni dei diritti umani, Ivan Šimonović
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik