19:24 16 Agosto 2017
Roma+ 28°C
Mosca+ 21°C
    Alture del Golan, confine tra Israele e Siria

    L'artiglieria israeliana contro l'esercito siriano

    © AFP 2017/ JALAA MAREY
    Mondo
    URL abbreviato
    1923213

    Durante combattimenti tra esercito siriano e forze dell'Isis al confine tra Siria e Israele nel Golan, l'esercito israeliano risponde con colpi di artiglieria che hanno puntato su due postazioni siriane.

    Le Forze di difesa israeliane hanno esploso colpi d'artiglieria contro postazioni dell'Esercito siriano domenica sera, dopo che due granate di mortaio lanciate dal territorio siriano hanno colpito quello israeliano nel Golan, senza causare danni né vittime.

    L'artiglieria israeliana ha preso di mira due postazioni dell'Esercito regolare siriano, come confermato da un portavoce delle Forze di difesa israeliane in un comunicato.

    Il ministro della Difesa israeliano, Moshe Ya'alon, ha confermato che i due colpi di mortaio erano proiettili vaganti esplosi durante i combattimenti tra Esercito siriano e combattenti dell'Isis non lontano dal confine con Israele.

    Il ministro ha però ribadito che Tel Aviv ritiene l'Esercito siriano diretto responsabile per qualunque incidente di verifichi al confine. 

    Correlati:

    Israele bombarda posizioni siriane in risposta ad un razzo volato oltre il confine
    Israele alza le recinzioni al confine con la Giordania
    Tags:
    Bombardamenti, Moshe Yaalon, Siria, Israele
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik