09:16 19 Agosto 2017
Roma+ 23°C
Mosca+ 24°C
    Il presidente tedesco Joachim Gauck

    Germania, limiti nell'accoglienza dei profughi

    © REUTERS/ Fabrizio Bensch
    Mondo
    URL abbreviato
    0 27961

    Mentre il Paese si prepara all'arrivo di 800mila profughi nel corso dell'anno, aumentano i problemi legati alla gestione dell'accoglienza. E la popolarità della cancelliera Merkel cala.

    Ci sono limiti a quanti rifugiati la Germania può assorbire. Il Paese si prepara all'arrivo di 800mila profughi quest'anno.

    Per il presidente tedesco, Joachim Gauck, la volontà di aiutare è grande, ma "la nostra abilità di accogliere persone non è infinita, sebbene non sappiamo ancora quali siano i nostri limiti".

    Sul fronte politico, in Germania la cancelliera deve fare i conti con l'indice della popolarità, in netto calo a causa della gestione della crisi dei rifugiati. Lo dicono due sondaggi diffusi nel fine settimana.

    Ieri 14 persone sono rimaste ferite in una rissa tra due gruppi rivali, in un centro per rifugiati a Calden. I migranti erano ospitati in tende allestite su una pista d'atterraggio in disuso.

    Intanto, circa 8.400 rifugiati, fuggiti da guerra e povertà in Asia e Medioriente, sono arrivati ieri nella vicina Austria, dopo avere percorso la cosiddetta rotta balcanica verso l'Europa. La maggior parte dei profughi è entrata dal passo di Nickelsdorf, alla frontiera con l'Ungheria. Il flusso prosegue e dalla mezzanotte sono passate attraverso la frontiera quasi 2mila persone. I rifugiati vengono distribuiti in diverse regioni austriache, da cui sperano di poter proseguire verso la meta più ambita, la Germania.

    Solo tra venerdì e domenica, le autorità ungheresi hanno intercettato 23.591 rifugiati. 

    Correlati:

    Per “Spiegel” la crisi dei profughi in UE spinge ai minimi la popolarità della Merkel
    Eurodeputato propone di accogliere i profughi nelle baracche e privarli dei sussidi
    Affondo di Amnesty contro la UE sulla crisi dei profughi
    La UE stanzierà 1 miliardo di euro all'ONU per risolvere la crisi dei profughi
    Tags:
    migrazione, rifugiati, migranti, profughi, Crisi dei migranti, Angela Merkel, Joachim Gauck, Austria, Ungheria, Medio Oriente, Germania
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik