20:09 18 Novembre 2018
Vice comandante milizia DNR Eduard Basurin

"Continuate a sparare!", soldati ucraini tenuti all'oscuro sugli accordi di Minsk

© Sputnik .
Mondo
URL abbreviato
2119

I comandanti militari dell'esercito ucraino nel Donbass sono stati informati degli accordi di Minsk solo lo scorso 1° settembre, ha dichiarato il vice comandante della milizia separatista DNR Eduard Basurin.

I comandanti ucraini a ridosso della linea di contatto non erano a conoscenza del cessate il fuoco e solo il 1° settembre sono stati informati degli accordi di pace firmati a Minsk lo scorso febbraio, ha riferito il vice comandante della milizia della Repubblica Popolare di Donetsk Eduard Basurin.

"In base alle intercettazioni radio, abbiamo scoperto che i comandanti delle forze di sicurezza ucraine non sapevano del cessate il fuoco dichiarato il 21 febbraio e solo il 1° settembre sono stati informati degli accordi di Minsk. In questo momento le autorità ucraine compiono sforzi timidi per rispettare la tregua," — ha detto il comandante filorusso.

"Tra il 7 e 19 settembre le forze armate dell'Ucraina hanno perpetrato 57 attacchi contro i centri della DNR, dal 20 al 27 settembre hanno aperto il fuoco 22 volte," — ha proseguito Eduard Basurin.

Ha aggiunto che le unità di ricognizione della DNR continuano a registrare movimenti di armi pesanti nei pressi della linea di contatto.

Tags:
Accordi di Minsk, Tregua, Pace, esercito ucraino, governo, Eduard Basurin, Repubblica popolare di Donetsk, Donbass
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik