04:11 23 Settembre 2017
Roma+ 12°C
Mosca+ 6°C
    Gas ucraino

    A Bruxelles siglato accordo per le forniture di gas all’Ucraina

    © AFP 2017/ Anatolii Stepanov
    Mondo
    URL abbreviato
    562444

    Russia, Commissione europea e Ucraina hanno siglato ieri un accordo che deve garantire le forniture di gas all’Ucraina durante il periodo invernale.

    È stato rilevato però che si tratta di un accordo preliminare che dovrà essere firmato definitivamente entro una settimana.

    Le consultazioni trilaterali tra Russia, UE e Ucraina erano cominciate in maggio 2014 dopo l'annullamento dello sconto sul gas usato in precedenza e l'introduzione, da parte di Gazprom, della formula del prepagato.

    La parte ucraina vuole che vengano firmati degli allegati vincolanti, mentre Russia dichiara che l'Ucraina deve rispettare le condizioni del contratto di lungo termine, assicurando il transito di metano verso l'Europa, mentre l'UE deve fornire le garanzie finanziarie dei pagamenti da parte di Kiev. La Commissione europea, da parte sua, vuole che il transito di gas sia regolare.

    "È con grande soddisfazione che abbiamo appena siglato l'accordo per le forniture di gas nel prossimo periodo invernale. Tutti i particolari tecnici sono stati concordati e sono state create le condizioni quadro. La conferma di quanto siglato e la firma del documento richiederanno una procedura a parte", — ha dichiarato il vice presidente della Commissione Maroš Šefčovič dopo l'incontro a Bruxelles, durato cinque ore.

    Nel "pacchetto invernale" la Russia è riuscita a imporre la definizione del prezzo su basi trimestrali. A differenza dell'inverno precedente, nella stagione invernale 2015-2016 Gazprom non applicherà la condizione "take or pay" (prendere o pagare), permettendo così all'Ucraina di evitare eventuali sanzioni per insufficienza dei prelievi.

    "Nel periodo invernale, e cioè dal 1 ottobre 2015 al 31 marzo 2016, la decisione sullo sconto per l'Ucraina sarà presa su basi trimestrali",

    ha dichiarato il ministro dell'Energia della Federazione Russa Alexandr Novak. In precedenza la parte russa aveva attirato l'attenzione sulla volatilità dei prezzi, rilevando che per questo motivo era preferibile stabilire lo sconto ogni tre mesi, piuttosto che usare uno sconto unico per tutto il periodo di 6 mesi.

    Šefčovič ha dichiarato che il prezzo scontato per l'Ucraina sarà di 232 dollari per 1000 metri cubi. Secondo il ministro Novak, nel quarto trimestre dell'anno in corso lo sconto sarà di circa 20 dollari per ogni 1000 metri cubi. L'UE si è dichiarata disposta a erogare più di 500 milioni di dollari per acquistare 2 miliardi di metri cubi da immettere nei depositi dell'Ucraina.

    Correlati:

    Lo sconto sul gas per l'Ucraina sarà di circa 20 dollari per ogni mille metri cubi
    Gas, Mosca conferma incontro trilaterale con Ucraina e Ue
    Tags:
    Accordo trilaterale sul gas, Bruxelles
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik