14:09 24 Settembre 2017
Roma+ 23°C
Mosca+ 15°C
    Le isole Filippine

    Filippine, blitz in resort: rapiti 3 stranieri

    © AP Photo/ Aaron Favila
    Mondo
    URL abbreviato
    0 7111

    Due canadesi ed un cittadino norvegese prelevati da un villaggio vacanze da un gruppo di uomini armati. Sequestrata anche una donna di nazionalità filippina. I sospetti della polizia sul gruppo terroristico Abu Sayyaf.

    Un commando armato ha fatto irruzione in un resort su un'isola a sud dell'arcipelago delle Filippine sequestrando il direttore, un cittadino di nazionalità norvegese, due turisti canadesi ed una donna di nazionalità filippina.

    Il gruppo di fuoco, composto secondo quanto riferito in queste ore dalla polizia locale da 11 persone, sarebbe arrivato all'Holiday Oceanview Samal Resort, sull'isola di Samal, a bordo di un motoscafo con cui dopo il blitz si sono dati alla fuga verso la provincia di Compostela Valley.

    Il portavoce militare delle operazioni, il capitano Alberto Caber, ha fatto sapere di aver disposto il blocco navale in tutto il Paese nel tentativo di rintracciare i fuggitivi. Tre navi della Marina sono state dispiegate per la ricerca dei 4 ostaggi, in mano ad un manipolo di uomini che, secondo quanto riferito da testimoni presenti nella struttura al momento del rapimento, "parlavano in inglese e sembrava avessero obiettivi specifici".

    I sospetti delle autorità di polizia filippine si concentrano in queste ore sul gruppo terroristico Abu Sayyaf, già protagonista di azioni simili e che ha usato in passato alcune isole dell'arcipelago filippino, in particolare quella di Basilan, come rifugio dei suoi ostaggi durante le negoziazioni per il loro rilascio. 

    Correlati:

    Egitto, turisti messicani uccisi in blitz anti ISIS
    Isis, assiri: liberati 22 cristiani rapiti in Siria a febbraio
    Tobruk e Tripoli, accuse a vicenda del rapimento degli italiani
    Tags:
    blitz, rapimento, Filippine
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik