18:21 26 Settembre 2017
Roma+ 21°C
Mosca+ 11°C
    Il confine tra Ungheria e Serbia

    Ex ministro belga: Ungheria deve essere privata del diritto di voto

    © REUTERS/ Marko Djurica
    Mondo
    URL abbreviato
    1316112

    L’eurodeputato Louis Michel, che nel passato è stato ministro degli Esteri del Belgio, ha dichiarato che la Commissione europea deve privare l’Ungheria del diritto di voto al Consiglio europeo per la posizione del governo di Orban nel problema dei profughi.

    "Le proporzioni che sta assumendo la deriva imperiale del primo ministro ungherese non permette più alla Commissione di restar passiva. Le sanzioni devono seguire immediatamente",

    ha dichiarato Louis Michel, padre dell'attuale premier belga Charles Michel.

    In questo caso si farebbe ricorso all'articolo 7 del Trattato di Lisbona che prevede la possibilità di sospensione del diritto di voto dei paesei membri.

    L'eurodeputato ha esortato il Partito popolare europeo a prendere le distanze da Orban, il cui partito fa parte del centrodestra europeo.

    Lunedì, per far fronte alla crisi della migrazione, il parlamento dell'Ungheria ha autorizzato l'uso dell'esercito oltre i confini del paese e l'uso di armi non letali.    

    Correlati:

    Ungheria, via libera all'uso di armi non letali ai militari di guardia al confine
    Migranti, almeno 5200 entrati da ieri in Ungheria dalla Croazia
    Tags:
    Proposta di sanzioni all'Ungheria, Louis Michel
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik