15:18 20 Agosto 2018
Kiev

A Kiev servono soldi, via libera alla prostituzione legale

© Sputnik . Alexei Furman
Mondo
URL abbreviato
11124

Al parlamento ucraino è stato promosso un disegno legge per la legalizzazione della prostituzione.

"Il fenomeno della prostituzione richiede un approccio statale alla sua regolamentazione, che garantisca il riconoscimento dei diritti sociali delle prostitute ed anche una fonte supplementare di introiti per il bilancio statale. L'assenza, ad oggi, di una legge in merito porta alla sviluppo del commercio illegale delle persone ed alla violenza e allo sfruttamento delle donne nell'industria del sesso" — si legge nella proposta di legge.

Come noto, in assenza di leggi l'esercizio della prostituzione avviene in forma illegale e lo stato non riceve introiti sottoforma di tasse o altre imposizioni fiscali su chi la esercita.

Proprio per questo motivo il partito promotore della legge, "Samopomosh" (Auto-aiuto) propone di regolamentare l'attività dei centri massaggi e simili dove si esercita la prostituzione, alla maniera di quanto avviene già in alcuni paesi europei, dove anche le prostitute beneficiano delle tutele previdenziali.

Tags:
Kiev
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik