06:32 25 Novembre 2017
Roma+ 11°C
Mosca-5°C
    Caccia Eurofighter (foto d'archivio)

    NATO, caccia tedeschi iniziano il pattugliamento dello spazio aereo dei Paesi Baltici

    © REUTERS/ Ints Kalnins
    Mondo
    URL abbreviato
    0 726014

    Come dichiarato dal comandante dell'Aviazione militare tedesca, il generale Karl Müllner, l'armamento degli aerei è necessario per motivare i piloti e non rappresenta un mezzo di escalation.

    Per la prima volta dall'inizio della crisi in Ucraina i caccia tedeschi Eurofighter saranno impiegati in una missione operativa con i corrispondenti armamenti a bordo, riferisce "Deutsche Welle".

    Secondo il comandante dell'Aviazione tedesca, il generale Karl Müllner, gli armamenti sugli aerei "non sono uno strumento per l'escalation", ma servono per incontrare un potenziale avversario in condizioni di parità.

    Il generale Müllner ha aggiunto che le armi servono anche per "motivare i piloti" che svolgono attività di pattugliamento nei cieli sopra il Mar Baltico.

    Gli Stati Baltici non hanno velivoli adatti per il pattugliamento aereo, così dall'aprile 2004 (dopo il loro ingresso nella NATO) i Paesi dell'Alleanza Atlantica inviano a rotazione i propri caccia per controllare lo spazio aereo confinante con la Russia.  

    Tags:
    Difesa, Sicurezza, Confine, Aviazione, NATO, Karl Müllner, Russia, Germania, Mar Baltico, Paesi Baltici
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik