01:27 18 Agosto 2017
Roma+ 25°C
Mosca+ 18°C
    Bandiera del Montenegro

    Il Montenegro aspetta l'invito ad entrare nella NATO

    © flickr.com
    Mondo
    URL abbreviato
    0 26723

    In vista del ministeriale di dicembre dei paesi NATO, al quale Montenegro potrebbe essere invitato a entrare nell’alleanza, il parlamento di Podgorica ha votato una risoluzione, con la quale il paese si dichiara pronto ad esser membro della NATO.

    Tuttavia l'opposizione crede che l'unico modo per legittimare l'adesione alla NATO sia il referendum.

    Dai sondaggi emerge che anche due terzi dei cittadini del Montenegro sono convinti che si debba procedere al voto referendario. Persino la maggioranza di coloro che sono favorevoli all'ingresso nella NATO (35%) dice che il referendum è l'unico modo per legittimare una decisione così importante. Eppure i vertici dello Stato montenegrino fanno finta di non vedere questi umori. L'opposizione, dal canto suo, teme che persino il referendum non impedirà alle autorità di formulare la "volontà del popolo montenegrino" come ritengono opportuno.

    "La NATO è una struttura seria e non vorrebbe certamente trovarsi in una situazione in cui il paese fa il suo ingresso nell'alleanza e poi, quando cambia il governo, ne esce. Ogni modifica dello status attuale del paese deve avvenire attraverso il referendum. Due terzi dei cittadini del Montenegro sono contro la NATO, e questa volontà del popolo non può essere ignorata", — ha detto a "Sputnik Serbia" Andrija Mandic, leader di Nuova Democrazia Serba.

    Secondo Mandic, in questo momento il governo di Montenegro sta facendo tutto il possibile per evitare il referendum, nel modo che la decisione sull'ingresso nella NATO possa essere votata dal parlamento.

    Che il referendum sia impossibile ne è convinto anche il leader del Movimento per Montenegro neutrale, Vladislav Dajkovic:

    "Siamo per un referendum, ma non a queste condizioni. Il voto deve essere libero e democratico, ma ciò è impossibile finché al potere ci sono i socialisti di Milo Djukanovic. È molto probabile che i risultati vengano falsificati, come è stato a tutte le elezioni degli ultimi 26 anni".

    La risoluzione votata dal parlamento montenegrino è stata definita da Dajkovic "supeflua".

    "Non è chiaro che cosa vogliano fare con questa risoluzione, visto che l'invito per il Montenegro ancora non c'è. Se ci sarà l'invito, la risoluzione dovrà essere votata di  nuovo e sarebbe come votare un'altra volta per cose che  sono già state discusse", — ha osservato Dajkovic.    

    Correlati:

    Montenegro e Grecia importanti per la sicurezza della Nato
    La NATO esita sull'ingresso del Montenegro per paura della Russia
    Tags:
    ingresso nella NATO, Montenegro
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik