14:20 23 Novembre 2017
Roma+ 18°C
Mosca-3°C
    Polonia

    Russia a Polonia: stop a devastazioni monumenti sovietici

    © AP Photo/ Alik Keplicz
    Mondo
    URL abbreviato
    162045371

    Il ministero degli Esteri condanna la distruzione della statua che ricorda un generale sovietico e rilancia la campagna perché Varsavia rispetti i caduti per la liberazione dal nazismo.

    La Russia ha chiesto alla Polonia di mettere fine alla distruzione dei monumenti sovietici nel paese. Lo ha reso noto la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova poche ore dopo che le autorità di Pieniezno, città della Polonia settentrionale, iniziavano la distruzione di un monumento dedicato alla memoria del generale sovietico Ivan Chernyakhovsky.

    "Il ministero degli Esteri ha presentato una forte protesta e ha chiesto al governo polacco di fermare questo oltraggio, di fermare la distruzione dei monumenti sovietici, di garantire la loro integrità e di perseguire i responsabili" delle azioni. Sin dal 2014 il ministero degli Esteri russo chiede alla Polonia di prevenire i casi di vandalismo e di ricollocazione non autorizzata di tombe e monumenti sovietici ricordando che oltre 600mila soldati sovietici sono morti nel corso della librazione della Polonia dall'esercito nazista.    

    Correlati:

    Niente quorum, in Polonia falliti referendum “anti-casta”
    Cosa accadrà al treno con l'oro nazista scoperto in Polonia?
    Crisi ucraina, “fallimento del formato della Normandia se entrano Polonia e USA”
    Tags:
    Monumento, Maria Zakharova, Polonia, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik