15:00 21 Novembre 2017
Roma+ 15°C
Mosca+ 0°C
    Jeremy Corbyn

    Corbyn dice no agli attacchi britannici in Siria

    © AP Photo/ Alastair Grant
    Mondo
    URL abbreviato
    0 939141

    “Legalmente discutibili” gli attacchi con droni motivati da David Cameron dall’autodifesa nazionale.

    Secondo Jeremy Corbyn, neo leader del Labour Party, l'attacco britannico in Siria contro i cittadini del Regno Unito unitisi all'Isis ed effettuato con i droni è "legalmente discutibile".

    Lo riferisce il tabloid Mirror. L'operazione è stata motivata dal primo ministro, David Cameron, come un atto di autodifesa, ma non mancano i dubbi anche all'interno del partito conservatore.

    Il parlamentare David Davis, riporta il Guardian, ha sottolineato infatti che non sono noti arresti in relazione ai presunti piani di attentati da parte degli obiettivi uccisi.

    Correlati:

    Per candidato favorito a guida dei Labour Uk Jeremy Corbyn “NATO da sciogliere nel 1990”
    Russia pronta a fornire informazioni agli USA sulla cooperazione con la Siria
    Elicotteri russi avvistati in Siria
    Tags:
    ISIS, Jeremy Corbyn, Gran Bretagna, Siria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik