23:21 23 Novembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca-4°C
    Elicotteri Mil Mi-24

    Elicotteri russi avvistati in Siria

    © Sputnik. Alexei Danichev
    Mondo
    URL abbreviato
    0 162482

    Quattro elicotteri d’attacco russi sono stati avvistati in un aeroporto siriano che, secondo quanto comunica il Pentagono, è stato trasformato in una base operativa della Russia.

    Un ufficiale statunitense ha detto all'emittente televisiva Fox News che due elicotteri russi Mil Mi-24 e due Mil Mi-17 sono stati notati sulle immagini satellitari dell'intelligence sopra l'aeroporto internazionale di Latakia lungo la costa mediterranea siriana. Secondo il Pentagono, l'aeroporto era stato convertito in una base aerea russa.

    Oltre la presenza dei velivoli militari della Russia, continuano i voli, due al giorno, dei russi An-124 che portano in Siria aiuti umanitari.

    Il presidente russo Vladimir Putin ha rilevato che il sostegno militare alla Siria sarebbe continuato ed ha avvertito che la crisi dei migranti, che aveva investito l'Europa, sarebbe diventata anche più smisurata senza l'assistenza russa al regime di Assad.

    La Casa Bianca e il Pentagono hanno definito controproduttivo l' "accrescimento" della presenza militare russa in Siria, malgrado la Russia mantenga da decenni una base navale a 40 kilometri dalla presunta "base aerea", e la sua presenza militare in Siria sia assolutamente legittima e molto più ampia di quanto è stato comunicato dai servizi USA.

    Tuttavia, il portavoce del Pentagono Peter Cook ha detto mercoledì ai giornalisti che gli USA non intendono imporre "linee rosse" la cui trasgressione da parte della Russia potrebbe comportare una risposta militare.

    Correlati:

    La Russia cerca la pace, non fa parte della guerra in Siria
    Siria, i tank USA “Abrams” catturati da ISIS impotenti contro i carri armati russi “T-90”
    Francia: in Siria per legittima difesa
    Germania contraria a partecipazione militare anti Isis in Siria
    Tags:
    Casa Bianca, elicottero, geopolitica, crisi in Siria, Pentagono, Siria, USA, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik