14:21 23 Novembre 2017
Roma+ 18°C
Mosca-3°C
    Elton John

    Risolto il giallo della telefonata tra Putin ed Elton John: popstar vittima di uno scherzo

    © Sputnik. Valery Melnikov
    Mondo
    URL abbreviato
    270461

    Il famoso cantante inglese Elton John, che martedì avrebbe ricevuto la telefonata di Vladimir Putin, è stato vittima di uno scherzo da parte degli imitatori Vladimir Krasnov ed Alexey Stolyarov, noti in Russia come Vova e Lexus.

    Martedì sulla sua pagina su Instagram Elton John aveva ringraziato il presidente russo per la telefonata ed aveva scritto di aspettarsi un incontro. Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov aveva smentito la notizia in merito alla telefonata tra Vladimir Putin e la popstar.

    Secondo quanto raccontato dagli imitatori, hanno chiamato il cantante alle ore 17.30 dell'orario di Mosca (in Italia le 16.30), mentre si trovava nel suo studio di registrazione a Londra. Stolyarov si era presentato come l'addetto stampa del presidente ed aveva introdotto la conversazione con Krasnov, che imitava Putin.

    "A nome di Dmitry Peskov ha telefonato a John Alexey Stolyarov (noto col nome d'arte "Lexus"). Sa bene l'inglese. Non ha imitato la voce del portavoce del presidente, come faceva John a conoscere la voce di Peskov?", — ha detto a "RIA Novosti" Krasnov, meglio conosciuto come Vova.

    Krasnov ha rivelato di aver chiamato il cantante sul suo telefono cellulare, ma non ha svelato come il duo l'ha ottenuto, sostenendo che si tratta di un "segreto professionale". Secondo lui, gli scherzi sono per loro "una manifestazione di posizione civile".

    "Ci ha subito creduto, non aveva dubbi, era molto contento di questa conversazione, mi ha detto che la chiamata aveva segnato la sua giornata e per lui era semplicemente meraviglioso parlare con una delle persone più influenti del mondo," — ha detto Krasnov.

    Il portavoce del presidente russo Dmitry Peskov a sua volta ha assicurato che Vladimir Putin è pronto a rispondere alle domande che ha il cantante. Peskov ha inoltre consigliato agli imitatori che si sono fatti beffe di Elton John a porgergli le proprie scuse.

    Di seguito la versione completa dello scherzo ad Elton John:

    Vova, imitatore di Putin (di seguito V): Salve, Sir Elton. Ho apprezzato il suo contributo alla cultura musicale mondiale e alla lotta per i diritti umani.

    Elton John (di seguito EJ): Per me è un grande onore comunicare con Lei e per il fatto che mi ha chiamato; posso parlare con una delle persone più influenti del mondo, è una cosa fantastica.

    V: Mi è stato detto che desidera discutere alcuni dei problemi più importanti della realtà russa.

    EJ: Non sono un politico, ma un umanista e sono pronto per avere con Lei un faccia a faccia per discutere e risolvere molti problemi importanti.

    V: Ma di recente era in Ucraina ed ha parlato con Poroshenko, si trattava di un incontro politico.

    EJ: Non era un incontro politico. Sono andato in Ucraina per parlare della comunità gay in Ucraina e della debole economia ucraina, serve coinvolgere i gay per svilupparla, così come serve riconoscere i diritti fondamentali della comunità omosessuale.

    V: Rispetto la Sua posizione, ma Poroshenko ha usato questo incontro per scopi politici.

    EJ: Mi dispiace che lo abbia interpretato come un evento politico, tuttavia non aveva niente a che fare con la politica. Amo la Russia dal 1979, quando sono arrivato per la prima volta. Riguardo a Poroshenko è solo un suo problema, non voglio averci nulla a che fare.

    V: Beh, capisco. Secondo Lei, quali sono i principali problemi per la comunità LGBT in Russia e quali strade vede per risolvere questi problemi?

    EJ: I problemi principali per i gay sono la violenza e l'insicurezza. Mi piacerebbe incontrarla faccia a faccia, perché è molto più facile discutere di questi temi. Scegliamo il giorno del nostro incontro, quindi riusciremo a risolvere molti problemi e i sogni diventeranno realtà.

    V: E' una buona idea. Purtroppo ho un'agenda fitta di impegni, ma cercherò di trovare il tempo per il nostro incontro a metà novembre, così avremo l'opportunità di discutere tutte le questioni importanti.

    EJ: Voglio venire in Russia non per creare problemi, ma per aiutare, perché per me la Russia è solo in senso positivo, mi piace la Russia. Così vorrei risolvere alcuni dei problemi civili se si concretizzerà.

    V: Posso sicuramente dire che il nostro incontro si svolgerà ai primi di novembre.

    EJ: Sarebbe fantastico, sarà un grande incontro, che avverrà solo con lo scopo di rendere il mondo un posto migliore. (Elton John ha scherzato sul fatto che il presidente Barack Obama sta chiamando su un'altra linea).

    V: Mi piacerebbe conoscere la Sua opinione sul Gay Pride di novembre. Questo incontro potrebbe essere un buon motivo per organizzare un Gay Pride. Potrebbe prendere parte a questo evento? Cosa pensa della repressione del Gay Pride ad Odessa da parte dei neonazisti?

    EJ: Le violenze al gay pride in Ucraina erano qualcosa di terribile. Se mi invita al Gay Pride a Mosca, vi prenderò parte sicuramente.

    V: Eccellente! Dopotutto novembre è il momento migliore per incontrare e discutere delle questioni importanti faccia a faccia.

    EJ: Grazie, sarebbe meraviglioso. Grazie per aver trovato del tempo tra i suoi numerosi impegni. La telefonata ha segnato la mia giornata! Grazie mille! E' stata una giornata fantastica della mia vita.    

    Correlati:

    Putin: occorre fare un riassunto dei problemi che esistono nel mondo
    Russia, lunedì prossimo incontro tra Netanyahu e Putin
    Neonazisti Pravy Sektor irrompono in Gay pride Kiev: feriti tra dimostranti e polizia
    Tags:
    scherzo, Elton John, Vladimir Putin, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik