19:29 16 Agosto 2017
Roma+ 28°C
Mosca+ 21°C
    Il portavoce di Putin Dmitry Peskov

    Russia, Cremlino: Mosca non impegnata in un cambio di regime

    © Sputnik. Natalia Seliverstova
    Mondo
    URL abbreviato
    0 38371

    Peskov: Non offriamo modi eleganti o ineleganti per farsi da parte.

    La politica estera russa non comprende la pratica del cambio di regime del presidente siriano Bashar Assad. Lo ha rivelato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov commentando le notizie di stampa relative a un piano di Mosca per la riconciliazione della Siria.

    "La Russia non è impegnata nel cambiamento dei regimi, offrendo modi eleganti o ineleganti per farsi da parte", ha detto Peskov aggiungendo che fin dall'inizio della crisi Mosca ha sempre ripetuto che solo il popolo siriano può determinare democraticamente il proprio futuro.

    Ieri, il Nobel per la pace Martti Ahtisaari aveva dichiarato al Guardian che nel 2012 Mosca avrebbe suggerito un accordo di riconciliazione per la Siria, suggerendo di "trovare un modo elegante per Assad di farsi da parte" dopo aver lanciato i colloqui di pace tra il governo siriano e l'opposizione.

    Piano respinto dai paesi Occidentali, convinti che Assad sarebbe caduto dopo poche settimane.    

    Correlati:

    Siria, Assad: partiti politici proseguano dialogo mentre combattono terrorismo
    “Distruzione di tutta le regione ed altri profughi se la Russia molla la Siria”
    Francia: Raid in Siria nelle prossime settimane
    Siria, Ahtisaari: Tre anni fa Occidente ha respinto proposta russa su crisi
    Tags:
    migranti, crisi in Siria, Bashar al-Assad, Dmitry Peskov, Siria, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik