10:36 18 Agosto 2017
Roma+ 25°C
Mosca+ 22°C
    Il ministro della Difesa francese Jean-Yves Le Drian

    Francia: Raid in Siria nelle prossime settimane

    © Sputnik. Alexeï Filippov
    Mondo
    URL abbreviato
    0 42619

    L'annuncio del ministro della Difesa francese. Hollande: incursioni aeree necessarie. Ministro Difesa australiano: nostri aerei contro obiettivi ISIS in Siria orientale.

    Dopo l'inizio dei voli di ricognizione da parte dei Rafale dell'aeronautica francese in Siria, ieri si è avuta la conferma ufficiale che i caccia transalpini sono pronti a passare all'azione. Le operazioni di monitoraggio aereo delle aree occupate dallo Stato Islamico iniziate la scorsa settimana, è stato il ministro della Difesa francese Jean-Yves Le Drian ad aprire all'ipotesi di attacchi mirati contro i terroristi.

    Intervenendo ad una trasmissione radiofonica della stazione France Inter, Le Drian ha informato che nelle prossime settimane i caccia francesi condurranno dei raid su postazioni ISIS in Siria. Le parole del ministro arrivano poche ore dopo che lo stesso presidente della Repubblica, Francois Hollande aveva definito necessario un intervento militare.

    Nel frattempo il ministro della Difesa australiano Kevin Andrews ha confermato che l'aviazione australiana ha portato i primi raid contro obiettivi ISIS in Siria orientale, dopo aver preso parte insieme a Usa, Turchia, Canada e Paesi del Golfo alla coalizione internazionale in azione in Iraq. 

    Correlati:

    Nato, soluzione politica in Siria? I raid Usa partono dalla Turchia
    ISIS, Hollande: Francia pronta a raid in Siria
    Eccezionale tempesta di sabbia blocca raid anti Isis
    Tags:
    jihadista, jihad, Terrorismo, raid, ISIS, Kevin Andrews, François Hollande, Jean-Yves Le Drian, Australia, Siria, Francia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik