06:33 25 Novembre 2017
Roma+ 11°C
Mosca-5°C
    Dmitry Peskov, portavoce del presidente Putin

    Cremlino: Assurdo ostacolare sforzi russi di assestamento crisi siriana

    © Sputnik. Alexei Nikolskiy
    Mondo
    URL abbreviato
    0 38571

    Peskov: Assad unica forza in grado di contrastare lo Stato islamico.

    Mosca ritiene assurdo che alcuni paesi stiano ostacolando gli sforzi della Russia per risolvere la crisi siriana e combattere contro lo Stato islamico.

    Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov aggiungendo che Mosca è "completamente d'accordo" sul fatto che sia "necessario risolvere l'attuale situazione catastrofica in Siria e lottare contro la diffusione del cosiddetto Stato islamico". Il portavoce ha poi ribadito il sostegno della Russia al presidente siriano Bashar Assad come "unica forza attiva nel paese in grado di contrastare l'ulteriore diffusione dello Is".

    "Purtroppo — ha ammesso —, non abbiamo ancora sentito spiegazioni comprensibili sulle azioni immediate per fermare la diffusione dell'Is in Siria da parte dei nostri partner", ha detto Peskov che sul tema del possibile isolamento della Russia, ha ricordato di aver sentito una simile retorica anche lo scorso anno e di aver misurato le minacce come "abbastanza relative". Il "fallimento completo di questa retorica", ha proseguito "è dimostrato dalla posizione della Russia come un membro responsabile e vitale della comunità internazionale, insieme agli sforzi attivi di Putin sul fronte internazionale".    

    Correlati:

    Aiuto, la Russia si espande in Siria! Smascherata l'ennesima bufala della CIA
    Libia e Siria, “la UE ha paura della verità sull'afflusso di profughi”
    Angela Merkel riconosce, “senza Russia impossibile risolvere la crisi in Siria”
    Bulgaria: non ci opponiamo al transito degli aiuti umanitari alla Siria
    Tags:
    Crisi dei migranti, ISIS, Bashar al-Assad, Dmitry Peskov, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik