Widgets Magazine
12:48 20 Agosto 2019
Femen in topless a Parigi contro la violenza sulle donne nell'Islam

Nude sul palco, Femen picchiate al Salone Musulmano di Parigi

© Foto : Capucine Henry
Mondo
URL abbreviato
362

Le FEMEN ne hanno combinata un'altra delle loro e questa volta è finita male. Due attiviste sono state picchiate e cacciate di forza dal palco su cui erano salite in topless per interrompere una conferenza musulmana tenutasi a Parigi lo scorso weekend.

Due attiviste delle Femen, di 25 e 31 anni e origini islamiche fatto irruzione sul palco di una conferenza islamica dove due imam discutevano sul diritto a picchiare le donne. L'incidente è avvenuto al 3° Salone Musulmando di Pontoise in Val-d'Ois, dedicato al tema del ruolo della donna nell'Islam.

Le due hanno preso allo sprovvista gli imam, che stavano discutendo sul diritto a picchiare una donna, ed una volta salite sul palco hanno urlato slogan quali "Nessuno può schiavizzarmi, nessuno può possedermi, io sono il profeta di me stessa!". Gli stessi slogan erano scritti sui loro corpi nudi.

Il movimento FEMEN in un comunicato, ha affermato che le due stavano protestando contro la "womanophobia" e la violenza contro le donne, "molto diffusa tra i musulmani".

Come si vede in questo video, subito dopo la loro irruzione sul palco le due femen sono state cacciate in malomodo ed una delle due è stata presa a calci da un uomo non identificato. Le attiviste sono state fermate dalla polizia e poi rilasciate. Gli organizzatori del salone hanno annunciato che denunceranno le due attiviste.

Correlati:

Le più belle (e influenti) donne d'Oriente
Boko Haram, l'esercito nigeriano libera 700 donne
No al sesso con i terroristi, ISIS giustizia 19 donne
I dieci motivi per cui le donne russe non hanno rivali in amore (e non solo)
Tags:
ISIS, Violenza, Donna, Parigi
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik